Fagioli Bianchi di Pigna

RARITA'

Fagioli dalla carnosità, morbidezza e delicatezza della pasta non descrivibile.

Fagiolo ovoidale e di dimensioni molto contenute, hanno nella propria carnosità e delicatezza la propria particolarità.

Ad occhio si distinguono dagli altri grazie a piccole sfumature riscontrabili solo dai più attenti appassionati.

Ottimi secchi, sono molto buoni anche i freschi nella cucina invernale. Il modo migliore per gustarli è lessi, conditi con un filo d’olio di oliva extravergine; la tradizione ligure prevede diverse preparazioni, ed ogni paese ha il proprio piatto tipico: a Pigna il piatto simbolo è la capra e fagioli, a Conio lo “Zemin”(zuppa di fagioli, verdura e carne), a Badalucco i “Friscioi” (Frittelle).

VERDURA
SLOW FOOD
DISPONIBILE
ITALIANO
IN STAGIONE
POSIZIONE
RICETTE
ORDINA
 

Cosa è Slow Food?

Slow Food è una grande associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie alla sapienza saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali. Ogni giorno Slow Food lavora in 150 Paesi per promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

Stagionalità

Dalla fine di settembre alla metà di ottobre si raccoglie. Il prodotto essicato è disponibile tutto l’anno.
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre

Prodotto d’Alta Qualità Italiano

Provenienza

Comuni di Badalucco, Montalto Ligure, Castel Vittorio, Pigna e la frazione di Conio nel comune di Borgomaro (provincia di Imperia).
credits